/
{
{

Speciale Reportage

Sicily Driver al Gran Raduno del Sud Alfa Romeo - Taormina

La bella Taormina, fiore all'occhiello della provincia di Messina, domenica 2 Luglio ha ospitato la terza edizione del Gran Raduno del Sud, che ha messo letteralmente in mostra, uno dei marchi automobilistici più importanti d'Italia, l'Alfa Romeo. Un evento importante, che che ogni anno riesce ad unire due grandi regioni del Sud, la Sicilia e la Calabria. Insieme nella piazza IX aprile, della perla dello ionio, i due gruppi si sono ritrovati ancora una volta insieme per festeggiare il glorioso marchio. C'erano proprio tutte dalle meno giovani come la 75 evoluzione, la 159, la Zagato sz, e la Mito, fino ad arrivare alle regine incontrastate del momento l'Alfa Stelvio e la Giulia Quadrifoglio! E noi di Sicily Driver non potevamo mancare a questo importante evento, insieme al Sicily Alfa club organizzatore dell'evento e alla partecipazione del Club Alfa Calabria. Il Sicily Alfa Club dal 2008 fino ad oggi, vanta di una vasta collezione di raduni, organizzati in tutta la Sicilia. Eventi questi che hanno da sempre riscosso un gran successo. Un Club che negli anni è diventato sempre più grande, e che ha aperto le porte a tutti gli Alfisti, allo scopo di valorizzare sempre di più il grande patrimonio rallystico e culturale di tutta la nostra regione, ricca di cultura su tutti i fronti.

A dare un fondamentale contributo uno sponsor d'eccellenza, Sciotto Automobili insieme a Lemarcarturing. Le adesioni al Gran Raduno del Sud sono state da subito tantissime, ci informano i due gruppi, addirittura si è raggiunto in pochi giorni il SOLD OUT, ma per motivi logistici, probabilmente dati anche dalla grandezza della piazza, non è stato possibile ospitare più di 55 equipaggi, della serie pochi ma buoni. Le strade di Taormina, erano animate da tantissimi turisti di tutte le nazionalità, che però riconoscendo il marchio, si facevano letteralmente catturare dalla bellezza delle autovetture che da sempre la casa automobilistica italiana produce dal carattere sportivo. Impossibile non farsi affascinare dalle due prime donne, le rosse fiammanti Giulia Quadrifoglio e la Stelvio che hanno suscitato parecchio interesse da parte di molti. Il rombo della Giulia, ha praticamente fatto tremare la piazza, e i cuori degli amanti delle quattro ruote.

Ma questo gemellaggio, tra Sicilia e Calabria, fortunatamente per i più appassionati non finisce qui, ma si riproporrà per la quarta edizione il prossimo anno cambiando location, nella vicina Calabria. I due gruppi infatti, di anno in anno alternano la loro presenza tra Sicilia e Calabria, un vero e proprio “scambio” culturale, che negli anni ha sempre avuto un gran successo.

Quindi appuntamento al prossimo anno, per tutti gli appassionati dell'Alfa... e chi lo sa...magari anche noi di Sicily Driver una scappata nel regno dell'nduja la facciamo volentieri!

 

eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9eyJpdCI6InRlYW0gc2ljaWx5IGRyaXZlciJ9
{

facebook
twitter
youtube
instagram

© 2017 - Hi-Fly communication&videosolutions for Sicily Driver